Volume di nuovi contratti di oltre 60 milioni di Euro per Hypo Vorarlberg Leasing

Nel 2016 sono stati conclusi 123 nuovi contratti – Per l’anno in corso si punta a un volume di nuovi contratti di 70 milioni di Euro – Turismo e leasing mobiliare i motori di crescita
Hypo Vorarlberg Leasing con sede a Bolzano ha realizzato nell’esercizio finanziario 2016 un volume di nuovi contratti di 62,3 milioni di Euro e ha stipulato 123 nuovi contratti. Il 90 per cento del volume di nuovi contratti ha riguardato il leasing immobiliare e il 10 per cento il leasing mobiliare. “Abbiamo realizzato il 60 per cento del volume di nuovi contratti – fa notare l’amministratore delegato Dr. Michael Meyer – nel Alto Adige e in Trentino, mentre il 25 per cento è stato realizzato in Lombardia e il 15 per cento nel Veneto.” Particolare attenzione è stata posta all’affidabilità creditizia dei nuovi clienti.
Sempre molto interessante il leasing per beni strumentali 
Per l’anno in corso Hypo Vorarlberg Leasing punta a un volume di nuovi contratti di 70 milioni di Euro. “Per raggiungere questo obiettivo – afferma il direttore commerciale Christian Fischnaller – contiamo fra l’altro sul leasing per beni strumentali che, a partire da quest’anno, andremo a offrire anche al di fuori della regione Trentino / Südtirol.” Grazie alla legge di stabilità 2017 e agli incentivi previsti dalla legge Sabatini-Ter, il leasing per beni strumentali è particolarmente interessante anche quest’anno per le imprese disposte a investire. “Le aziende che nei prossimi mesi intendono acquistare in leasing nuovi macchinari e impianti – nota Fischnaller – potranno portarne in ammortamento il costo fino al 140 o addirittura al 250 per cento. Grazie alle attuali norme sugli ammortamenti – super e iper ammortamento –  è questo per le imprese che producono reddito il momento ideale per compiere investimenti molto interessanti in ottica fiscale.”

In base alla legge Sabatini-Ter lo Stato offre alle aziende che investono in nuovi beni strumentali finanziati in leasing un rimborso diretto degli interessi nella misura del 2,75 per cento calcolati su una durata del finanziamento pari a 5 anni. L’investimento deve ammontare a un importo compreso fra i 20 mila e i due milioni di Euro. “Per investimenti in beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Industria 4.0 il rimborso degli interessi – ricorda Christian Fischnaller – ammonta addirittura al 3,575 per cento.”

Atteso uno sviluppo positivo del mercato
Per il 2017 Michael Meyer si attende uno sviluppo positivo nel mercato del leasing in Alto Adige e in Italia. Nel solo primo quadrimestre di quest’anno il volume del leasing è aumentato a livello nazionale di circa il 10 per cento. “La tendenza all’investimento dell’economia è buona in provincia di Bolzano e notiamo segnali di ripresa economica anche nel Nord Italia.”

Numerosi progetti modello
Lo scorso anno Hypo Vorarlberg Leasing ha finanziato fra gli altri l’Hotel Atilius di Limone del Garda, l’ampliamento della Rothoblaas, azienda fornitrice di soluzioni per l’edilizia in legno, di Cortaccia e la costruzione di un nuovo capannone per Blue City, azienda che opera nel campo della logistica del freddo, di Trento.

A proposito di Hypo Vorarlberg Leasing
Hypo Vorarlberg Leasing Spa è il più importante istituto finanziario della regione Trentino /  Alto Adige nel campo del leasing immobiliare. La società di leasing con sedi a Bolzano, Como e Treviso occupa 35 collaboratori. Hypo Vorarlberg Leasing Spa è una società della Vorarlberger Landes- und Hypothekenbank (Hypo Vorarlberg) con sede a Bregenz, un istituto finanziario che opera a livello sovraregionale con rating  “A-” (Standard & Poors) per il debito a lungo termine. 

Hypo Vorarlberg Leasing SpA è presente in Internet all’indirizzo: www.hypoleasing.it
Downloads