Inversione di tendenza sul mercato italiano del leasing

Inversione di tendenza sul mercato italiano del leasing
La crescita è stimolata dai tempi più brevi di ammortamento per le imprese e dalle nuove opportunità per i liberi professionisti - atteso per quest’anno un incremento del dieci per cento

Dopo i cali notevoli registrati nel 2013, il mercato italiano del leasing torna quest’anno a crescere. “Abbiamo registrato nel 2014 una crescita evidente nella domanda per il leasing - afferma Michael Meyer, amministratore delegato di Hypo Vorarlberg Leasing - e ci aspettiamo un incremento del dieci per cento sul mercato italiano e addirittura del 40 per cento nel ramo immobiliare”. Nel 2013 il volume del leasing aveva subito una contrazione di oltre il 12 per cento e il leasing immobiliare di ben il 18 per cento. Nello stesso periodo l’intero volume del leasing era diminuito in Alto Adige del 12 per cento. “Anche in Alto Adige - sottolinea Meyer - si registra quest’anno un trend in aumento”.

Legge di stabilità e liberi professionisti gli elementi trainanti
Il motivo principale dell’inversione di rotta va ricercato nella legge di stabilità per il 2014 che ha abbreviato la durata del leasing ai fini fiscali. Mentre in passato l’ammortamento avveniva sull’arco di 18 anni, oggi gli immobili possono essere fiscalmente ammortizzati in 12 anni, sempreché, il contatto di leasing sia stato stipulato dopo il 1° gennaio 2014. “Con questo provvedimento - fa notare Meyer - il leasing è diventato molto più interessante se raffrontato ai tradizionali strumenti di credito”.

Dall’inizio dell’anno possono fruire dei tempi di ammortamento più brevi anche i liberi professionisti, quali medici o avvocati. “Anche in questo settore registriamo quest’anno una domanda in deciso aumento - afferma Christian Fischnaller, direttore commerciale di Hypo Vorarlberg Leasing - tanto che confidiamo di realizzare con i liberi professionisti dal dieci al 15 per cento del volume dei nuovi affari”.

Nel complesso la tendenza all’investimento dell’economia altoatesina si muove attualmente in tono minore. “L’edilizia in particolare - nota Fischnaller - sta vivendo momenti difficili, il che si può dire in parte anche per il settore dei servizi e dell’industria alberghiera”. Stanno andando bene invece i settori di nicchia e le imprese esportatrici. Il mercato immobiliare è ancora in una fase di stallo. “Ciò significa che dobbiamo essere molto prudenti nel concedere nuovi finanziamenti e che dobbiamo definire in modo oculato il nostro attuale portafoglio”. Hypo Vorarlberg Leasing ha puntato sul rapporto d’affari diretto con clienti selezionati in regione e sulla distribuzione tramite partner bancari.

Attenzione puntata sulla regione Trentino Alto Adige
In futuro Hypo Vorarlberg Leasing continuerà a finanziare progetti nel campo dell’energia. “Questo mercato - sottolinea Michael Meyer - è e rimane per noi un settore importante, ciò nonostante valutiamo in modo critico la svolta nella politica retributiva dello Stato italiano nel campo del fotovoltaico”. Provvedimenti come la decurtazione retroattiva delle tariffe agevolate per il riacquisto dell’energia elettrica per gli impianti esistenti non mettono in buona luce l’Italia e agiscono da deterrente nei confronti degli investitori stranieri.

Hypo Vorarlberg Leasing concentrerà in futuro la sua attenzione nella regione Trentino Alto Adige. Saranno privilegiate iniziative come, ad esempio, il progetto modello di lavanderia industriale della ditta Haas, che sta realizzando a Vadena la nuova lavanderia industriale per gli ospedali dell’Alto Adige secondo il modello della partnership pubblico-privata con un volume di investimento di 15 milioni di Euro, o il progetto di centrale idroelettrica della Rabbies Energia 2 SRL in Trentino con un volume di leasing di otto milioni di Euro.

A proposito di Hypo Vorarlberg Leasing Spa
Hypo Vorarlberg Leasing Spa è una società della Vorarlberger Landes- und Hypothekenbank AG, un istituto finanziario che opera a livello internazionale con rating “A2”. La società di leasing con sede a Bolzano e filiali a Como e Treviso occupa 34 collaboratori. Il volume dei nuovi affari si è attestato lo scorso anno sull’importo di 50 milioni di Euro, per quest’anno è previsto un volume di poco meno di 75 milioni.

Con una quota del 40 per cento Hypo Vorarlberg Leasing è leader di mercato nel leasing immobiliare nella regione Trentino Alto Adige.

Hypo Vorarlberg Leasing SpA è in Internet all’indirizzo: www.hypoleasing.it