Hypo Vorarlberg Leasing finanzia un progetto modello di lavanderia industriale

Hypo Vorarlberg Leasing finanzia un progetto modello di lavanderia industriale
La ditta Haas realizza a Vadena la nuova lavanderia industriale per gli ospedali dell’Alto Adige – L’entrata in esercizio è prevista per 2016 – La lavanderia sarà gestita quale partnership pubblico-privata (PPP)

La ditta Haas I&S S.r.l. realizzerà nei prossimi mesi a Vadena la nuova lavanderia industriale per gli ospedali dell’Alto Adige. L’impianto, nel quale verrà lavata la biancheria di tutti i sette ospedali dell’Alto Adige e di due case di cura, entrerà in funzione nel 2016. Accanto alla lavanderia per gli ospedali Haas ricaverà nel nuovo edificio superfici di espansione per l’azienda, giacché l’attuale sede di Ora è ormai completamente occupata. L’investimento complessivo ammonta a 15 milioni di Euro. Oltre che nella cura professionale dei prodotti tessili la ditta Haas è specializzata nella pulizia e manutenzione dell’abbigliamento di lavoro e in sistemi di zerbini e tappeti asciugapassi.

Hypo Vorarlberg Leasing finanzia l’immobile
L’immobile, nel quale Haas investirà 7,5 milioni di Euro, è finanziato da Hypo Vorarlberg Leasing. Secondo il direttore commerciale Christian Fischnaller “si tratta di uno dei progetti più innovativi che vengono attualmente realizzati in Alto Adige e il leasing immobiliare è uno strumento di finanziamento particolarmente interessante per realizzare tali progetti rivolti al futuro”. Dall’inizio di quest’anno gli investimenti immobiliari possono essere nuovamente ammortizzati ai fini fiscali su un periodo di dodici anni e non più di 18. “Grazie a queste nuove regole, che si applicano ai nuovi contratti dal 1° gennaio 2014, il leasing - sottolinea Fischnaller -torna ad essere decisamente più interessante rispetto al credito”. Con una quota di mercato del 40 per cento nel leasing immobiliare Hypo Vorarlberg Leasing è il più importante istituto di leasing della regione Trentino Alto Adige.

Primo progetto PPP di questo tipo in Alto Adige
Una particolarità della nuova lavanderia industriale per gli ospedali dell’Alto Adige è la collaborazione fra mano pubblica e imprenditoria privata: la lavanderia verrà gestita infatti in forma di partnership pubblico-privata. L’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige deterrà il 51 per cento della società di gestione e la ditta Haas il 49 per cento. La società di gestione prenderà in affitto l’immobile e i macchinari dalla Haas I&S S.r.l. Ogni giorno - affermano gli imprenditori Christian e Markus Haas - verranno lavate 20 tonnellate di biancheria in un unico insediamento centrale. “Realizzeremo una lavanderia industriale fra le più ecologiche d’Europa e utilizzeremo solo tre litri d’acqua per chilogrammo di biancheria”. La ditta Haas prevede di portare il numero dei propri collaboratori fra 80 e 100 rispetto agli attuali 30.

Azienda Sanitaria dell’Alto Adige

Con la decisione di realizzare questo progetto in forma di partnership pubblico-privata (PPP), l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige intende percorrere nuove strade senza abbandonare per questo il cammino già percorso. ”Siamo un’azienda sanitaria moderna – afferma il direttore generale Andreas Fabi – che sta al passo con i tempi e non si chiude all’innovazione. Con questo progetto coniughiamo il meglio di due mondi diversi, la mano pubblica e l’imprenditoria privata”.

Il progetto è sostenuto da Botzen Invest S.p.A.
Botzen Invest è interessata ad accompagnare la ditta Haas in quest’iniziativa a livello locale e a sostenerla finanziariamente al fine di garantire la realizzazione della lavanderia industriale per gli ospedali e rendere possibili le esigenze di necessaria crescita. Decisivi per la positiva valutazione sono stati la fattibilità del progetto e la sua ottima elaborazione, la creazione di valore aggiunto per l’Alto Adige e, non da ultimo, l’innovativo accordo fra un imprenditore privato e la mano pubblica.

A proposito di Hypo Vorarlberg Leasing
Hypo Vorarlberg Leasing Spa è una società della Vorarlberger Landes- und Hypothekenbank AG, un istituto finanziario che opera a livello internazionale con rating “A1-”. La società di leasing con sede a Bolzano e filiali a Como e Treviso occupa 35 collaboratori. Il volume dei nuovi affari si è attestato lo scorso anno sull’importo di 50 milioni di Euro, per quest’anno è previsto un volume di 75 milioni.